Archivio dicembre 2012


messaggio_napolitano

I 10 peggio Messaggi Di Fine Anno.

1) Il Presidento Napolitano. Cari Amici Italiani, avvolti nella bandiera tricolore all’ombra di questo nostro grande paese, che vide le sorti gloriose di un Càvur, di un Mazzini, di un Garibbaldo e di un Baglioni, sono qui per l’ultima volta ad augurarvi un buon anno. Anno che auspichiamo sempre pieno di forza e coraggio, di [...]

page_speciale-capodanno-2013

I 10 peggio Capodanni.

1) Il Capodanno Al Ristorante Che Così Poi Non Dobbiamo Mettere A Posto Casa. La fregatura sta nel fatto che in realtà sarebbe anche comodo come fatto, senonché l’unico ristorante che vi potete permettere a Capodanno sta in aperta campagna oppure in terra a una litoranea, e si chiama con nomi tipo Il Principe, Il [...]

image_1356461839917815

Statti attento dalla pubblicità.

In attesa del post sui Peggio 10 Capodanni (vi tocca eccome), due parole sul mio libro. Mi sceppo subito la mola e vi dico che le indicazioni per comprarlo le trovate qui oppure nella pagina STATTI ATTENTO DA ME sulla schermata del mio blog, in alto a sinistra sotto la scritta AMLO rossa. E anche [...]

Respect

Respect.

Se c’era un modo di rendere gradevole, ai limiti del risibile, quest’antivigilia  di Natale, era una bella conferenza stampa a reti unificate, e devo dire che non sono rimasto deluso. Certo, mi sono sfrantecato le palle come se stessi leggendo due premi strega contemporaneamente, ma c’è sempre una cosa di buono quando ti metti lì [...]

NARCISO

Il babà delle vanità.

Io la televisione non la guardo mai, ma mica per snobismo. E’ che veramente non capisco perché dovrei vedermi Floris, per esempio (l’uomo che ci ha regalato la Polverini) invece di Little Britain. E infatti mi guardo Little Britain.

segni-zodiacali

L’oroscopo di Amlo per il 2013.

ARIETE. Amore. Non abbiate paura: la vostra fidanzata esce alle dieci di sera vestita come a una zoccola proprio per seguire quel seminario in facoltà, che oggi l’università non è come ai tempi vostri. Lavoro. Per quella cifra è meglio che ve ne state a casa a grattarvi le palle. Salute. Forse la vostra ragazza [...]

riciclare

I 10 peggio regali riciclati di Natale.

1) Il Set Da Cucina. Riciclare il Set Da Cucina non è da tutti, in quanto si tratta di un regalo che già se ve lo andate comprare voi nuovo, pure firmato da Dolce e Gabbana con tutte le firme loro vere col pennarello, più di cinque euro non vi costa, quindi tenete presente che chi [...]

amici=img1234

I 10 peggio speciali di Natale.

1) Gli Speciali Dei Regali Di Natale Dell’Espresso. Ora, l’abbiamo capito che siete ricchi, ma proporci tutti gli anni un bell’inserto con i suggerimenti dei regali da fare a Natale vuol dire proprio prendere per culo la gente.

costituzione-della-repubblica-italiana

Costituzione e Camorra ‘e Napule.

Lo dico all’inizio così ci chiariamo: non ho visto Benigni ieri sera, se l’avessi visto non mi sarebbe piaciuto, e sarà chiaro anche ai più scemi tra voi che non voglio in alcun modo parlare di Benigni.

blog_ape

Le 10 peggio cose del natale che non c’è più.

1) I Liquori. Una volta si usava portare le butteglie di liquori in dono per Natale, ma no come adesso che si porta il Jack Daniel’s o la grappa barriccata. Ai tempi, la grappa era o Julia o Bocchino, e era consentito bersela solamente in cima al monte bianco: cioè, ti potevi bere pure trenta litri di vino a pranzo, ma non sia mai ti bevevi una grappa ti guardavano a uso tossico.

cibi di natale

I 10 peggio piatti di Natale.

1) Il Broro. Quando a Natale si dice eh no l’anno scorso ci hanno dovuto ricoverare a tutti per ciglio di panza, allora se ne esce sempre qualcuno che fa: facciamo una cosa liggiera, facciamo il broro. Diocesi broro, o brodo, una pietanza che si ottiene facendo bollire l’acqua e buttandoci dentro la qualunque. Come diremo più giù, esso è, appunto il brodo primordiale da cui hanno origine le pietanze più schifose della storia dell’umanità.

amlosferasnap

AMLOSFERA a tradimento.

sgm_vatican2

I 10 peggio alberi e presepi di Natale.

1) Albero classico. Nel senso di quello vivo. Sempre più raro perché costa l’ira di dio e, pur pesando dodici chili in tutto e moribondo a causa della sua sistemazione in faccia a un termosifone irradiante duecento gradi, riesce a produrre dai settanta agli ottanta chili di aghi al giorno, costringendovi a stare sempre con la scopa in mano per i primi due giorni,

scatola_home

I 10 peggio passatempi di Natale.

1) La Tombola. Il giuoco consiste principalmente nel cercare per tre ore le cartelle e i numeri spersi bestemmiando il Paradiso e il Purgatorio oppure, se avevate quella con le finestrelle, per cercare di disincastrarle rompendovi unghie denti e coglioni a volontà. Una volta sistemato tutto, parte quello che avvia a cacare il cazzo che [...]

Struffoli_ricetta_di_Natale

I 10 peggio dolci di Natale.

1) Pandoro semplice. In casa in genere se ne comprano dai trenta ai cinquanta, più un’altra ventina che arrivano regalati, con la scusa che costano poco e ci puoi sempre fare colazione la mattina. Risultato: ingrassi sette chili in un mese, casa tua con tutto lo zucchero a velo che ti cade in giro pare Roccaraso,

content_article-1373650-0B7D888100000578-552_634x449

I 10 peggio parenti che ti vengono in casa a Natale.

1) Il cugino separato. La moglie l’ha sgamato che si teneva a una più brutta di lei e l’ha inculato e sbattuto fuori di casa. Quando le cose gli andavano bene non ti faceva manco gli auguri via sms,

Worst-Christmas-Gifts

I 10 peggio regali di Natale.

1) La candela . A meno che non te la chiavi in culo, di poca o nulla utilità. Nella mente malata del donatore, evoca bagni caldi in vasca con sotto fondo di musica soft (solo che tu hai la vasca) oppure quei film americani in cui la gente taglia carote e sedani per ore nella loro cucina che affaccia su central park col jazz in sottofondo,

combo_grillini_975x310

Dalla parte dello sfigato.

Devo fare la solita premessa, e cioè che non sono un grillino, non mi piace Grillo e non lo voterò. Detto questo, devo dire che ce la stanno mettendo veramente tutta per farmeli diventare quantomeno simpatici: e vi assicuro che ce ne voleva.

Cattura

Le 10 nuove homepage del sito del PD.

1) La bandiera rossa. Per dimostrare che le bandiere rosse non erano solo un simbolo di pericolosi assassini come Gramsci o Di Vittorio, il sito del Pd mostra un delicato collage in cui si vede una spiaggia col mare agitato e la bandiera rossa. Sullo sfondo Marianna Madia in costume intero castigato mangia una democratica grattachecca al mango

017161-470-enemygraph-lista-nemici-facebook

Molti nemici, due coglioni.

Siccome al cretinismo non c’è mai fine, vi informo che parecchi, in via privata e con simpatiche mail anonime, mi danno del fascista. Perché mi rifiuto di appecoronarmi come fanno loro. Perché non amo le parole d’ordine.